Partner

Il consorzio di partner, costituito nell’ambito di questo progetto, riunisce attori della formazione e dell’istruzione professionale (IFP) a tutti i livelli (prima linea, servizi di supporto e di orientamento, progettazione e realizzazione della formazione, mondo accademico, formazione dei formatori), sia pubblici che privati.

Tutti i partner sviluppano azioni mirate all’inserimento duraturo di pubblici molto diversi, a volte particolarmente fragilizzati e lontani dal mondo del lavoro.

Le Forem è l’Ufficio vallone della Formazione professionale e dell’Impiego.

Il suo core business: l’inserimento di chi è in cerca di occupazione nel mercato del lavoro in una prospettiva di occupazione duratura e di qualità, così come la soddisfazione dei bisogni dei datori di lavoro e delle loro offerte di lavoro.

Le Forem propone alle persone in cerca di lavoro servizi di counselling, orientamento e informazione personalizzati, nonché la validazione delle competenze, il sostegno alla mobilità geografica, azioni specifiche per i giovani, ecc.

Le Forem propone alle imprese i servizi di orientamento professionale, assistenza e informazione sull’occupazione e la formazione. Garantisce loro l’accesso agli aiuti e ai dispositivi pubblici, ai consigli in materia di gestione delle risorse umane e di diffusione delle loro offerte di lavoro.

Le Forem propone ad ogni cittadino vallone di lingua francese diverse tipologie di formazione che gli permetta di ottenere una qualificazione conforme ai requisiti del mercato del lavoro. Le Forem offre più di 200 corsi formativi e garantisce, al tempo stesso, libero accesso alle informazioni sui programmi di formazione organizzati da altri operatori.

Infine, grazie ad una vasta rete di partner, Le Forem svolge anche un ruolo di coordinamento nel mercato del lavoro e nella formazione in Vallonia.

Nel progetto STEP4-SFC, la Direzione della Formazione Forem attua e coordina il progetto e fornisce uno strumento per il trasferimento.



La rete AID (Actions Intégrées de Développement) - Azioni Integrate di Sviluppo) raggruppa 32 associazioni membro. È costituita da Agenzie di Formazione al Lavoro (Entreprises de Formation par le Travail - EFT) in Vallonia, da Laboratori di Formazione al Lavoro (Ateliers de Formation par le Travail - AFT) a Bruxelles, da organizzazioni volte all’inserimento socio-professionale (Organismes d’Insertion SocioProfessionnelle - OISP) in Vallonia e a Bruxelles e da Agenzie di Inserimento (Entreprises d’Insertion -EI & ILDE) a Bruxelles e in Vallonia.

L’AID ha sviluppato competenze specifiche in materia di accompagnamento di progetti di formazione a livello didattico, finanziario, tecnico o di risorse umane. Sviluppa, con e per conto dei suoi membri, strumenti educativi e li aiuta ad attuarli in modo concreto nei loro dispositivi di formazione.

L’AID ha lavorato sulle competenze chiave in vari progetti nazionali. Ad esempio, nel quadro del progetto "Competenze trasversali", commissionato dal Comitato Subregionale per l’Impiego e la Formazione di Tournai, l’attività di accompagnamento dei centri di formazione sul ruolo delle competenze chiave ha portato, in particolare, alla pubblicazione di un documento di lavoro "Le competenze che fanno la differenza per l’occupazione", rivolto agli apprendisti in formazione.

AID è uno degli esperti di questo progetto e fornisce alcuni degli strumenti da trasferire.



Il Groupe pour l’Intégration Européenne (Gruppo per l’Integrazione Europea - GIE) è una ONG creata nel 2002. Il suo obiettivo principale è quello di contribuire attivamente al processo di integrazione all’Unione europea, in particolare attraverso attività educative e culturali.

Le aree di competenza del GIE sono:
• la ricerca applicata all’apprendimento permanente (Lifelong Learning - LLL)
• il campo della ricerca in generale
• gli studi comparativi
• e lo sviluppo di strategie e metodologie per la formazione permanente (LLL), da un lato, e l’istruzione e la formazione professionale (Vocational and Educational Training - VET) dall’altro.

Il GIE collabora con una vasta rete di organizzazioni locali ed esperti, con l’obiettivo di reintegrare i cittadini emarginati e svantaggiati nella società e nel mercato del lavoro.

Il GIE partecipa all’insieme delle attività del progetto, fornendo uno sguardo specifico e la sua conoscenza dei gruppi vulnerabili rumeni. Effettua la valutazione interna delle azioni e dei processi attuati nell’ambito del progetto.



Cooperativa sociale fondata nel 1979, COOSS è un’organizzazione privata senza scopo di lucro che eroga servizi sanitari, sociali, formativi e educativi nella regione Marche. COOSS conta oggi oltre 2500 soci/dipendenti.

Impegnata nella promozione della persona, COOSS riconosce ad ognuno il diritto fondamentale ad avere una giusta qualità della vita.

Per COOSS, ogni individuo è una persona unica. Ciò è espresso dalla massima della cooperativa “al centro del nostro Coossmo ci sei TU”, nella convinzione che le caratteristiche di ognuno siano un patrimonio da proteggere e valorizzare.

Riconosciuta dal governo regionale, COOSS è anche un attore dell’istruzione e della formazione professionale (Vocational and Educational Training - VET), che gestisce e sviluppa azioni di VET (sia nell’apprendimento iniziale che permanente) e di educazione degli adulti.

Nel progetto OPC-SFC, COOSS partecipa all’insieme delle azioni. La cooperativa, attiva da tempo nel campo delle competenze chiave, apporta la propria visione dei concetti e del loro background teorico.

En savoir plus sur COOSS

Fondato nel 1984, CRIF Formation et Conseil (Centre de Recherche pour l’Insertion par la Formation et le conseil - Centro di Ricerca per l’Inserimento tramite la Formazione e l’Orientamento) è un ente di formazione e orientamento situato in Franche-Comté, a Besançon, Gray e Pontarlier. Il suo compito è di assistere chi ne ha bisogno verso e nel mondo del lavoro.

Per compiere la propria missione, agisce su più livelli:
• nel Servizio Pubblico Regionale di Formazione, con l’accompagnamento di progetti di formazione (validazione progetto, aggiornamento…)
• con azioni di lotta contro l’analfabetismo
• con prestazioni Pôle Emploi come accompagnatore individuale (coaching individuale)
• attraverso la formazione ai mestieri del terziario: azioni di pre-qualificazione e formazione pratica (Entreprise d’Entraînement pédagogique)
• attraverso interventi come valutatore per il Bilancio di Competenze Individuale al fine di accompagnare le transizioni professionali
• con la formazione di professionisti della formazione, dell’occupazione e dell’inserimento, in particolare, dei professionisti dell’Inserimento tramite Attività Economica (Consiglieri per l’Occupazione e Accompagnatori tecnici, Tutor ...).



Bruxelles Formation è l’ente pubblico responsabile per la formazione professionale delle persone in cerca di occupazione e dei lavoratori francofoni della Regione Bruxelles-Capitale.

Per decreto, BRUXELLES FORMATION ha una duplice missione:
• ORGANIZZARE la formazione professionale a Bruxelles. Come tale, eroga diverse tipologie di formazione presso i propri centri.
• GESTIRE la formazione professionale. Come tale, contribuisce alla regolamentazione del settore formativo.

BRUXELLES FORMATION eroga, presso i suoi 9 centri o presso terzi, formazione in molte aree dei settori secondario e terziario (mestieri della costruzione, della logistica, dell’informatica, del segretariato…) ma anche formazione linguistica specificatamente mirata ad un settore o mestiere (bf.langues), formazione base o pre-formazione per preparare l’apprendista all’ingresso nella formazione qualificante (bf.tremplin).



TOJAS è stato fondato nel 1991 per promuovere qualità e innovazione nell’ambito dell’educazione della formazione degli adulti (EFA) e, in particolar modo, le Mobilità per l’apprendimento, l’innovazione (progetti che mirano al trasferimento tecnologico), la gestione e lo sviluppo strategico delle piccole e medie imprese (PME), il tutto con un’attenzione particolare allo Smart design, riciclaggio e riutilizzo.
L’esperienza di TOJAS nell’ambito dell’EFA comprende:

  • competenze ECVET ed EUROPASS in ambito di Mobilità d’apprendimento;
  • ideazione di approcci innovativi per l’imprenditorialità sociale;
  • metodi di apprendimento non-formale e informale;
  • modelli di gestione e strategie di rottura per le PMI;
  • modelli di sviluppo di economia circolare;
  • modelli di sfruttamento dei risultati progettuali, ad esempio attraverso la realizzazione di centri di autoapprendimento e comitati di osservazione e di guida, solo per citarne alcuni.
    Dato l’impatto che le attività industriali e commerciali hanno sulla biodiversità e sull’ambiente, TOJAS condivide la visione che la tutela ambientale offra sostanziali benefici a soddisfazione delle esigenze delle comunità locali. TOJAS mira a integrare la gestione strategica e la conservazione delle risorse naturali, che traduce nella proposta di un approccio più sostenibile, che consenta lo sviluppo combinato di comunità e natura.

Obiettivo principale di TOJAS resta comunque l’impiego e l’internazionalizzazione, il tutto grazie ai suoi ambiziosi programmi di apprendimento, modelli commerciali innovativi e una forte cooperazione internazionale, tutti elementi che incoraggiano e sostengono il concetto fondamentale di capitalizzazione intergenerazionale delle competenze dei lavoratori.

Le nostre attività riguardano:

  • progettazione e realizzazione di corsi di formazione;
  • stage e tirocini formativi;
  • networking e sinergia con il mondo del lavoro, come le associazioni professionali, enti pubblici per l’impiego, semi-pubblici e privati, camere di commercio e artigianato e parti sociali, etc.;
  • l’osservatorio delle buone prassi in materia di politiche di sviluppo sostenibile e incentrate sulla domanda effettiva del mercato del lavoro;
  • attività di ricerca nel trasferimento dell’innovazione e la partecipazione nell’identificazione di raccomandazioni nella definizione di tali politiche.